Roma fuori dall’Europa League: le strade per la qualificazione in Champions

Dopo l'eliminazione subita per mano del Bayer Leverkusen, i giallorossi possono guadagnare l'accesso alla massima competizione europea attraverso due strade: Atalanta fattore chiave del percorso

Riccardo Siciliano
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Impresa sfiorata per la Roma, che per oltre 80′ ha sognato di eliminare il Bayer Leverkusen. Alla fine però sono i giallorossi a dire addio all’Europa League, ad un passo dalla finale di Dublino. Oltre a perdere la possibilità di alzare al cielo la coppa, la squadra di De Rossi vede sfumare l’opportunità di qualificarsi per la Champions League, indipendentemente dalla classifica finale in campionato.

La Roma dovrà raggiungere il quinto posto per staccare il pass per la massima competizione europea. I giallorossi occupano la quinta posizione a pari merito con l’Atalanta (che ha una partita in meno). Domani è in programma proprio il match con la Dea dal sapore di spareggio: vincendo, i giallorossi avrebbero il vantaggio negli scontri diretti con la squadra di Gasperini, ma per avere la certezza di qualificarsi in Champions dovrebbero vincere gli ultimi due incontri di campionato con Genoa ed Empoli.

Esiste però un’altra possibilità, nel caso in cui la formazione di De Rossi terminasse al sesto posto in classifica con contestuale vittoria dell’Europa League da parte dell’Atalanta, che però sia qualificata in Champions attraverso il campionato. In questo caso, il posto ulteriore garantito dal ranking andrebbe alla sesta classificata, ovvero la Roma.

Lettura: Roma fuori dall’Europa League: le strade per la qualificazione in Champions
P