🎙️ Roma-Lazio 1-0, De Rossi: “Pecco di inesperienza, vincere da allenatore è diverso”

Il tecnico Daniele De Rossi commenta il derby della Capitale, vinto dalla sua Roma per 1-0: l'ex centrocampista analizza il match ed il suo futuro

A cura di Francesca Rofrano
- Pubblicità -

Si è concluso con il risultato di 1-0 il derby della capitale tra Roma e Lazio, prima vittoria nel derby per l’allenatore giallorosso Daniele De Rossi. Una sfida accesa e decisa dal gol di Mancini, che vale alla squadra padrona di casa una posizione vista Champions League.

Al termine della sfida l’allenatore ha parlato ai microfoni di DAZN: “Vincere da allenatore il derby è un po’ diverso, c’era un’attesa incredibile. I minuti finali sembravano non passare mai. Ho anche chiesto se il tabellone si fosse rotto. Mi sono preso qualche abbraccio anche io, loro hanno festeggiato insieme ai tifosi”.

Poi De Rossi continua esortando la sua Roma: “L’atteggiamento non deve mancare ed è questo che invece abbiamo sbagliato contro il Lecce. Questa opportunità è arrivata all’improvviso, alleno giocatori importanti ma so che a volte pecco di inesperienza. Odio i finti umili, ho lavorato sul migliorabile. So che non mi saranno perdonati gli errori, ma meglio che sia così perché voglio sentirmi trattato da allenatore vero e non da ex calciatore“.

Roma, De Rossi: “Per Abraham ci vorrà tempo, penso al presente”

Poi il tecnico Daniele De Rossi ha parlato del suo futuro e del ritorno in campo di Abraham, assente fino a questo momento per infortunio e che oggi ha rivisto il campo: “Avevo bisogno di due giocatori che andassero a duemila, ecco perché ho fatto entrare Tammy con Lukaku. Viene da un calvario e deve riprendere tono. Per vederlo per davvero ci vorrà tempo”.

Poi finisce il suo intervento: “Mi sento mister presente e al futuro non ci penso. Non ero dentro le dinamiche e rientrare mi ha dato grande entusiasmo e adrenalina. Il derby l’ho vissuto in maniera serena, non so dire nulla sul futuro. Affronteremo il Milan da rilassati”.

Lettura: 🎙️ Roma-Lazio 1-0, De Rossi: “Pecco di inesperienza, vincere da allenatore è diverso”
P