Roma, retroscena Svilar-Rui Patricio: il gesto dopo la gara con il Bayer Leverkusen

Il portiere portoghese è stato il primo ad incitare il suo giovane collega dopo l'errore commesso nel ritorno di Europa League contro i tedeschi: il retroscena al termine della partita

Riccardo Siciliano
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Mila Svilar è stato il grande protagonista di Bayer Leverkusen-Roma. Il portiere ha tenuto in vita i giallorossi con una serie di interventi strepitosi nel corso della gara, ma sul finale l’errore in uscita da corner ha causato l’autogol di Mancini. Il primo ad incitare il giovane estremo difensore è stato Rui Patricio, che si sta confermando come uomo spogliatoio in questi suoi ultimi mesi nella capitale.

Come riportato dal Corriere dello Sport, dopo il triplice fischio dell’arbitro Rui Patricio è corso verso Svilar per consolarlo, gli ha parlato all’orecchio e lo ha accompagnato all’uscita dal campo. Il portiere portoghese, il cui contratto scadrà il prossimo 30 giugno, si sta dimostrando un elemento di riferimento per la squadra, nonostante De Rossi lo abbia messo in panchina e sia nella fase finale della carriera.

Lettura: Roma, retroscena Svilar-Rui Patricio: il gesto dopo la gara con il Bayer Leverkusen

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P