Ronaldo segna ancora e il Vicenza si conferma, obiettivo Serie B

Ronaldo segna nuovamente mentre il Vicenza si rafforza, puntando al traguardo della Serie B

Redazione
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Dopo la vittoria contro il Trento, il coach del Vicenza Stefano Vecchi ha commentato durante la conferenza stampa: “Abbiamo avuto una buona opportunità con Ferrari già nei primi minuti, ma poi abbiamo trovato difficile adattarci al loro stile di gioco. Tuttavia, il problema principale è stato il nostro elevato numero di errori tecnici, anche da parte di giocatori solitamente più affidabili. Fortunatamente siamo riusciti a segnare, e da lì siamo tornati in partita, forse alleggerendo il peso di un match che stava diventando complicato.”

Ronaldo ha segnato un altro gol da urlo? Assolutamente sì, ma c’è molto di più da celebrare. Dopo il nostro gol, abbiamo regolato la partita con relativa facilità, anche se abbiamo avuto qualche momento di difficoltà nei primi 15-20 minuti, perdendo qualche palla in zone critiche del campo. Forse ci aspettavamo di poter giocare in un certo modo e ci siamo trovati di fronte a una squadra che ha chiuso bene gli spazi che pensavamo di poter sfruttare.”

“È stato positivo vedere anche oggi segnali importanti da parte dei giocatori entrati in campo, che hanno dato il loro contributo in modo significativo. Siamo soddisfatti perché, quando siamo arrivati, sapevamo di trovarci in una situazione difficile e complicata. Tuttavia, avevo fiducia nella forza della squadra e stiamo dimostrando di essere all’altezza delle aspettative. Raggiungere il terzo posto in classifica era sicuramente un obiettivo inaspettato, e anche se battiamo qualche record che può sembrare poco importante, è comunque motivo di gioia. Ora puntiamo al traguardo della Serie B.”

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P