Salernitana ad un bivio: dalla possibile cessione di Iervolino al tema allenatore

Dopo la retrocessione in Serie B, la Salernitana riflette per cercare di capire quale sarà il proprio futuro, con all'orizzonte una possibile cessione societaria e la necessità di trovare un nuovo allenatore

Francesco Mazza
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

La stagione che volge al termine rischia di avere profondi strascichi per la Salernitana, che oltre alla retrocessione in Serie B si trova davanti ad un grande punto di domanda riguardo il futuro. Non c’è infatti ancora chiarezza riguardo a ciò che accadrà alla società del presidente Iervolino, che starebbe riflettendo sulla possibile cessione del club.

Dopo soli due anni e mezzo di presidenza, l’avventura nel numero uno granata potrebbe essere già giunta al termine. Sarebbero cominciate a circolare alcune voci secondo le quali due fondi americani starebbero riflettendo sull’acquisizione della Salernitana, uno dei quali sarebbe già in contatto con l’amministratore delegato Maurizio Milan.

In questo clima di grande incertezza si colloca anche il futuro allenatore dei granata, con l’attuale tecnico Stefano Colantuono che dovrebbe agire da direttore tecnico, restando incaricato per il settore giovanile. Tra i nomi che potrebbero sostituirlo sulla panchina, il più accreditato sembrerebbe essere Fabio Grosso, mentre sarebbe stata smentita la candidatura di Paolo Zanetti.

Lettura: Salernitana ad un bivio: dalla possibile cessione di Iervolino al tema allenatore
P