Sampdoria-Reggiana, Pirlo suona la carica: “C’è molta aspettativa, è una finale che va vinta”

Vigilia di Sampdoria-Reggiana, i blucerchiati vedono i play-off e il tecnico ex Juventus prova caricare i suoi giocatori in vista di questa "finale"

Marco Gioviale
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Si prevede il tutto esaurito al Ferraris di Genvoa per la gara tra Sampdoria e Reggina, valevole per il 37° turno di Serie B. La squadra di Andera Pirlo vuole chiudere il discorso play-off, e per farlo servirà battere la Reggiana che occupa il 9° posto. Scontro diretto quindi per due contendenti agli spareggi che vengono entrambe da un successo per 1-0: la Samp contro il Lecco, e gli emiliani contro il Modena.

Il tecnico blucerchiato ha parlato in conferenza stampa: Aspettiamo questa partita da quando abbiamo iniziato la stagione, e ora dobbiamo farci trovare pronti. Loro non verranno qui per fare una passeggiata, anche perché possono entrare in zona play-off: sarà una finale per entrambe”. L’allenatore ha poi continuato: C’è grande aspettativa, sappiamo cosa fare e cosa troveremo, ma è una finale che va vinta”.

L’ex centrocampista ha poi concluso raccontando del suo rapporto speciale con Alessandro Nesta, il tecnico avversario: “Abbiamo passato 10 anni in camera assieme. È un fratello, ci sentiamo spesso, ha imposto la sua filosofia alla Reggiana ed ha ottenuto risultati importanti anche contro Venezia, Palermo e Catanzaro”.

Lettura: Sampdoria-Reggiana, Pirlo suona la carica: “C’è molta aspettativa, è una finale che va vinta”

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P