Sassuolo-Cagliari 0-2, Ballardini: “Giocatori condizionati, ci sentiamo responsabili”

Il tecnico del Sassuolo Ballardini ha commentato la sconfitta dei neroverdi contro il Cagliari e che porta la squadra ad un passo dalla retrocessione

A cura di Francesca Rofrano News
- Pubblicità -

La sconfitta del Sassuolo contro il Cagliari ha messo i neroverdi in una situazione scomoda, con l’ufficialità della retrocessione che potrebbe arrivare già nel pomeriggio. Al termine della partita, il tecnico Ballardini ha commentato la situazione della sua squadra, analizzando tutte le criticità: “In alcuni momenti della stagione, con questa squadra, non abbiamo avuto attenzione e furore per lottare e aggredire. Abbiamo altre caratteristiche, ma la situazione è difficile e pesante e i giocatori sono condizionati dal momento. Anche se ce la metti tutta fai fatica”.

Poi continua: “La situazione ti condiziona, i calciatori si sono impegnati ma non sono riusciti a dare del loro meglio. I giocatori del sassuolo sono tutti mortificati, volevano tutti che la partita finisse in un altro modo, ma la serietà non vi è dubbio che ci siano state. Il Sassuolo senza Berardi non aveva mai vinto, ma non è una scusa. Una squadra forte deve saper fare a meno anche del giocatore migliore. Non siamo riusciti a risollevarci e siamo responsabili di questo”.

Lettura: Sassuolo-Cagliari 0-2, Ballardini: “Giocatori condizionati, ci sentiamo responsabili”
P