👨‍⚖️ Sassuolo-Udinese 1-1, Fabbri grazia Bijol: la sentenza di Marelli

L'opinionista ed ex arbitro Luca Marelli ha commentato l'episodio che ha visto coinvolti Bijol e Pinamonti nel corso della sfida tra Sassuolo e Udinese

Francesco Mazza
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Alle ore 15 al Mapei Stadium è andata in scena la sfida salvezza tra Sassuolo ed Empoli, terminata con il punteggio di 1-1. I padroni di casa erano passati in vantaggio grazie a Defrel verso la fine del primo tempo, ma sono stati immediatamente raggiunti dai friulani con Thauvin.

- Pubblicità -

Per via di questo pareggio, la situazione nella corsa per non retrocedere non cambia, in quanto anche l’altro match tra Cagliari e Verona è terminato con il medesimo risultato. I neroverdi restano quindi al penultimo posto in classifica.

Nel corso del match, ha fatto discutere una potenziale espulsione per Bijol, sulla cui trattenuta plateale nei confronti di Pinamonti non è però intervenuto l’arbitro del match, ovvero Michael Fabbri. L’episodio, accaduto nel primo tempo, avrebbe potuto cambiare e di molto l’andamento della sfida.

Sassuolo-Udinese 1-1, Marelli: “Doppio errore grave di Fabbri”

Nel corso del postpartita, anche al tecnico del Sassuolo è stato chiesto di commentare la possibile espulsione di Bijol, ma Ballardini ha preferito sviare mantenendo un profilo basso. Chi ha invece detto la sua è Luca Marelli, ex arbitro ed opinionista per DAZN.

Riguardo quanto accaduto si è così espresso: “Episodio molto contestato dal Sassuolo alla mezz’ora del primo tempo. Bihol, già ammonito, commette una SPA (fermare una promettente azione d’attacco) su Pinamonti, trattenendolo in modo evidendete. Pinamonti sarebbe andato verso l’area di rigore e questa è una delle situazioni codificate come da secondo giallo. Doppio grave errore di Fabbri, perché non solo ammonisce Bijol ma nemmeno fischia il fallo“.

- Pubblicità -