La Serie A risponde a Maldini: “Nessuna censura, è visibile integralmente”

L'intervista di Paolo Maldini ha creato non poche polemica e in risposta alla presunta censura denunciata dall'ex dt del Milan, la Serie A ha divulgato una nota speciale per chiarire la situazione

Francesca Rofrano
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

L’intervista di Paolo Maldini rilasciata ad Alessandro Alciato a Radio Serie A, ha creato non poche polemiche, tanto da portare l’ex dt dei rossoneri a denunciare per censura la Lega Serie A. Non tarda ad arrivare la risposta della federazione che attraverso un comunicato ufficiale smentisce quanto successo: “Con il riferimento alla nota stampa diffusa dalle principali agenzie media su una presunta “censura” all’intervista di Paolo Maldini mandata in onda su Radio Serie A con RDS, la Lega Serie A precisa che la notizia diffusa è falsa, in quanto l’intervista integrale è stata trasmessa due volte sulla radio il 9 maggio e, fin da subito, la sbobinatura completa della stessa è stata inviata a tutte le redazioni giornalistiche perché ne avessero piena contezza. Non corrisponde al vero neanche la circostanza che sarebbero state fatte pressioni per non mandare in onda l’intervista, come è facile verificare visto che la pubblicazione dipende solo dalla Lega stessa”.

Poi il comunicato continua: “Tale intervista… è stata pubblicata, sempre integralmente, sul canale Youtube della Serie A dove è rimasta fino al pomeriggio. A seguito di molti commenti negativi, anche al protagonista dell’intervista, la Lega Serie a, in totale autonomia editoriale e in ossequio a una prassi tipica della gestione dei canali social… ha posto la suddetta intervista in modalità “non in elenco”. Venerdì mattina, non appena si sono attenuate le polemiche, l’intervista è tornata accessibile”.

Lettura: La Serie A risponde a Maldini: “Nessuna censura, è visibile integralmente”
P