L’infallibile Calhanoglu: arriva la gufata di Sorrentino

Lorenzo Gulino
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Quando si parla di calci di rigore diventa sempre molto difficile parlarne e, ancor meno, calciarli. Una specialità per pochi, sempre sottovalutata e oggetto di mille critiche se sbagliata. Insomma una vera e propria beffa per certi versi, ma che, se eseguita alla perfezione, può portare a diventare un fattore di importanza inaudita. Questo discorso lo conosce molto bene Calhanoglu.

Infatti il calciatore turco, quest’anno più che mai, è diventato un cecchino dal dischetto. Sono 7 su 7 i penalty realizzati dall’ex Milan che è al primo posto della classifica rigoristi in Serie A. A parlarne, a TvPlay, è stato Sorrentino, para rigori per eccellenza: “Per la legge dei grandi numeri anche Calhanoglu prima o poi sbaglierà un rigore”.

Sorrentino dispensa consigli

Se c’è qualcuno che può dispensare consigli su come neutralizzare i rigoristi quello è Stefano Sorrentino. Il portiere italiano, infatti, nell’arco della sua carriera ne ha parati molti e tra questi rientra anche quello preso a Cristiano Ronaldo. Queste le sue parole: “Se dovessi affrontarlo io andrei subito ad analizzare la sequenza dove di solito calcia, con annesse percentuali, poi è importante anche il risultato perché un conto è tirare il calcio di rigore sul 3-0, un altro è tirarlo sullo 0-0″.

Calhanoglu, Monza-Inter
Calhanoglu, Monza-Inter @Twitter

Ha poi continuato: “Io da para rigori venivo a mia volta studiato dagli attaccanti avversari perché volevano capire come mi muovevo. Calhanoglu, per come li sta tirando adesso, è veramente difficile da intercettare. Magari sbaglierà quando tirerà a mezza altezza che, come traiettoria, è maggiormente intercettabile per un portiere”

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana