Sassuolo, l’ombra di Grosso e l’Atalanta nel mirino: la decisione su Dionisi

Lorenzo Zucchiatti
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Era attesa in queste ore la decisione del Sassuolo sul possibile cambio di allenatore, dopo un pareggio, quello interno contro il Torino, che lasciava aperti tanti dubbi sul verdetto finale. La Gazzetta dello Sport segnala che, almeno per il momento Dionisi rimane sulla panchina neroverde, ma il suo futuro è tutt’altro che certo. I prossimi appuntamenti saranno cruciali, forse già quello al Gewiss Stadium contro l’Atalanta o, più probabilmente, lo scontro verità in casa con l’Empoli nel turno successivo. L’ombra di Grosso rimane un peso importante per il tecnico toscano.

Grosso allertato, ma serve un progetto solido e duraturo

L’augurio della dirigenza neroverde è che non ci sia bisogno di un ribaltone in panchina, ma il Sassuolo è chiamato ad affrontare, in trasferta, la squadra più in forma del campionato insieme all’Inter. Un’Atalanta infermabile nelle ultime giornate che potrebbe risultare l’ultima di Dionisi col club emiliano, dovesse arrivare una sconfitta pesante. Grosso è stato allertato, dopo aver chiuso la turbolenta esperienza in Francia al Lione, ma per averlo serve un progetto solido e duraturo, posto che l’ex tecnico del Frosinone non accetterebbe un contratto di soli 6 mesi. Settimane decisive dunque in casa Sassuolo, per ottenere una salvezza che, quest’anno, è decisamente più complicata del previsto.

In questo articolo si parla di:

Seguici anche sui nostri Social

TI POTREBBE INTERESSARE

i più letti della settimana