📆 Serie B, il Como condanna il Bari: Pirlo crolla, la Ternana frena la Cremonese

Si concludono le prime partite del sabato di Serie B, con le sfide valide per la 33ª giornata di Serie B: la Sampdoria perde contro il Sudtirol, mentre il Como vola e condanna il Bari

Redazione
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Si conclude la prima tranche delle partite del sabato della 33ª giornata di Serie B, tutti match particolarmente delicati e che possono compromettere la posizione in classifica di alcune squadre. Vince e convince il Como con il 2-1 sul Bari, con Gabrielloni e Da Cunha che gestiscono la partita e condannano i Galletti, nonostante il gol della bandiera di Puscas, ad entrare a far parte ufficialmente della zona play-out, a pari punti con lo Spezia che giocherà in serata con il Parma.

Altra sconfitta per Iachini, così come per Zaffaroni, tecnico della Feralpisalò che si è ritrovata ad uscire dal match contro il Pisa con zero punti a referto. 3-1 per gli uomini di Aquilani che si rimettono in corsa per la zona play-off e posizionandosi ad un solo punto dalla Sampdoria, che a sua volta, non è riuscita a blindare il Ferraris contro il Sudtirol. È di Tait il gol che infatti porta gli altoatesini a quota 42 punti, concentrando ancor di più le squadre in lotta per l’ottavo posto in classifica.

1-2 invece tra Cremonese e Ternana, con la formazione di Stroppa che frena la sua corsa verso la promozione in Serie A e regalando agli umbri una piccola speranza per potersi giocare la salvezza nel corso di questo finale di stagione. Favilli e De Stefano eroi per una giornata per questa impresa firmata da Breda. Pareggio a reti bianche tra Cittadella ed Ascoli che non cambiano la propria situazione in classifica di Serie B.

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P