😮 Shock Tonali: nuove accuse per scommesse dall’Inghilterra

Sandro Tonali è finito nel mirino della FA inglese, che lo ha accusato di 50 violazioni delle regole sulle scommesse all'inizio della stagione: il Newcastle continua a supportare il calciatore

Riccardo Siciliano
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Continua il calvario di Sandro Tonali. Il centrocampista del Newcastle, fuori per squalifica dallo scorso ottobre, finisce sotto accusa per scommesse anche dalla Football Association inglese, dopo essere stato indagato a partire dall’inizio di novembre.

- Pubblicità -

Come si può apprendere la comunicato ufficiale della FA, Tonali viene accusato di 50 violazioni delle regole sulle scommesse all’inizio di questa stagione, in un periodo compreso dal 12 agosto al 12 ottobre. Il centrocampista ex Milan ha adesso tempo fino al 5 aprile per rispondere alle accuse.

Il comunicato del Newcastle

Il Newcastle ha ribadito il proprio sostegno a Tonali tramite una nota ufficiale pubblicata sui social: “Il Newcastle United riconosce un’accusa di condotta negativa ricevuta da Sandro Tonali in relazione a presunte violazioni delle regole delle scommesse FA“.

Sandro continua a rispettare pienamente le indagini pertinenti e conserva il pieno sostegno del club. A causa di questo processo in corso, il giocatore e il Newcastle non sono in grado di offrire ulteriori commenti in questo momento“.

La squalifica di Tonali

Lo scorso 27 ottobre la Fifa aveva ufficializzato una squalifica di 10 mesi per Sandro Tonali, più altri 8 mesi (oltre 20 euro di multa e un percorso riabilitativo obbligatorio) da scontare in pene accessorie.

Il centrocampista dunque ha finito anzitempo la sua prima stagione in Premier League e non potrà prendere parte alla fase finale di Euro 2024 in Germania. Adesso le nuove accuse dall’Inghilterra, che rischiano di rimandare ulteriolmente il ritorno in campo del calciatore, previsto per l’inizio della prossima stagione.

- Pubblicità -
- Pubblicità -