Slitta il rientro di Schuurs, il Torino si impone: i nuovi tempi di recupero

Non arrivano buone notizie per il Torino sul fronte Perr Schuurs: il difensore olandese è ancora lontano dal recupero dopo l'infortunio al legamento crociato e il club granata ha deciso di farlo tornare in Italia per completare le cure

A cura di Francesco Mazza
- Pubblicità -

Per praticamente tutto il corso della stagione, il Torino ha dovuto rinunciare a Perr Schuurs, infortunatosi al legamento crociato del ginocchio sinistro ormai lo scorso 21 ottobre. Il recupero del centrale olandese non starebbe proseguendo secondo i tempi prestabiliti, che lo avrebbero portato a tornare in campo dopo circa 7 mesi.

Il classe ’99, dopo aver avuto il benestare del club, ha scelto di svolgere le cure in Olanda, anche per restare vicino famiglia ed amici, ma il percorso riabilitativo non ha per nulla soddisfatto il club granata. Come riportato da Tuttosport, tempi di recupero continuerebbero a dilatarsi, con il suo rientro che sarebbe slittato dopo il ritiro estivo di luglio.

Schuurs sembra così destinato a tornare con i propri compagni addirittura ad agosto, se non ai primi di settembre. Viste questa situazione, il Torino avrebbe deciso di alzare la voce e di far rientrare il proprio tesserato per completare l’iter riabilitativo al centro fisioterapico Isokinetic del capoluogo piemontese.

continua a leggere
Lettura: Slitta il rientro di Schuurs, il Torino si impone: i nuovi tempi di recupero

Le Squadre di Serie A