Spezia, la salvezza porta il nome di D’Angelo: gli scenari per il futuro

Luca D'Angelo ha condotto lo Spezia alla salvezza dopo un inizio di stagione molto complicato ed ora aspetta di capire quale potrà essere il suo futuro

A cura di Francesco Mazza News
- Pubblicità -

L’ultima giornata di campionato di Serie B ha sancito i verdetti mancanti riguardo promozione, playoff, playout e salvezza. Proprio nella corsa a quest’ultima, ad avere la meglio è stato lo Spezia, in grado di battere 2-1 in rimonta il Venezia, raggiungendo così il traguardo e salvando una stagione partita decisamente con il piede sbagliato.

Dopo i soli 10 punti raccolti nelle prime 13 giornate, sulla panchina dei liguri è stato chiamato Luca D’Angelo, vero artefice del cambio di passo dei bianconeri. Il tecnico ha saputo rigenerare una squadra che sembrava totalmente slegata, conducendola alla permanenza in Serie B, con la speranza di una stagione migliore nel 2024/2025.

Proprio riguardo al futuro resta però ancora molta incertezza, con la permanenza di D’Angelo che sembra tutt’altro che certa. Nel contratto firmato fino al termine dell’annata, l’opzione per un prolungamento in caso di salvezza potrà essere esercitata, ma prima ci si dovrà confrontare per capire quali siano gli obiettivi e se questi coincidano con i pensieri dell’allenatore nativo di Pescara.

Lettura: Spezia, la salvezza porta il nome di D’Angelo: gli scenari per il futuro
P