Spezia-Venezia, D’Angelo: “Non serve pensare agli altri campi, stiamo bene mentalmente”

Alla vigilia dell'ultima giornata di campionato contro il Venezia, il tecnico dello Spezia Luca D'Angelo ha presentato la sfida

Francesco Mazza
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Dopo un inizio di stagione complicatissimo, lo Spezia è riuscito a rialzarsi e alla vigilia dell’ultima giornata di Serie B si trova momentaneamente salvo, anche se con una sola lunghezza sulla zona playout. Domani, venerdì 10 maggio, i liguri ospiteranno il Venezia per evitare di allungare la stagione, in una sfida da vincere per evitare di fare affidamento sui risultati di Bari, Ternana e Ascoli.

Queste le parole del tecnico dello Spezia, Luca D’Angelo ai canali ufficiali del club, soffermatosi sul pensare solamente alla loro partita, senza guardare al risultato delle contendenti: Dobbiamo pensare al nostro e a fare il meglio possibile, cercando di giocare una buonissima partita contro un avversario molto forte: questo deve essere il nostro pensiero massimo, è inutile pensare agli altri campi, non serve“.

D’Angelo ha concluso: “Partire forte sulla carta ha valore relativo, si deve tradurre poi tutto sul campo, ma mi fa piacere che anche i tifosi abbiano visto la squadra che non molla: il fatto che oggi vengano al campo e domani riempiano il Picco mi fa estremamente piacere. La squadra sta bene dal punto di vista mentale, dobbiamo vedere se riusciamo a recuperare qualcuno dal punto di vista fisico ma anche in quel caso nel complesso stiamo bene. Mateju? È tra quelli da valutare, ma sono tranquillo, abbiamo tanti centrali che possono prendere il suo posto”.

Lettura: Spezia-Venezia, D’Angelo: “Non serve pensare agli altri campi, stiamo bene mentalmente”
P