Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato

Thiago Motta sarà il nuovo allenatore della Juventus: in attesa dell'ufficialità, l'italo-brasiliano ha firmato il contratto che lo legherà ai bianconeri ed ora attende buone notizie sul mercato

A cura di Francesco Mazza Stories
- Pubblicità -

L’era di Thiago Motta è cominciata. Nonostante per l’annuncio ufficiale si dovrà aspettare quantomeno la giornata di domani, se non quella di giovedì, la Juventus ha il suo nuovo allenatore. La firma sul contratto con i bianconeri fino al 2027, a 3,5 milioni di euro più bonus a stagione, sarebbe stata apposta per via telematica in Portogallo, dove il tecnico sta trascorrendo le proprie vacanze.

L’ex centrocampista si presenta a questa avventura con un importante biglietto da visita che recita non solo qualificazione in Champions League con il Bologna. Il gioco espresso dai felsinei ha dato a Thiago Motta l’etichetta di colui che può essere essere in grado di risollevare la Juventus dopo annate complicate in cui l’unica vera soddisfazione è stata la Coppa Italia conquistata un mese fa contro l’Atalanta.

Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato
Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato 5

Visto quanto riuscito ad esprimere l’italo-brasiliano in quel di Bologna, la Vecchia Signora potrebbe aver fatto centro, assicurandosi un allenatore che sembra essere pronto al grande salto, per sfruttare la grande occasione arrivato a questo punto della sua carriera. È chiaro che non può però bastare l’entusiasmo per questo arrivo, al quale andrà dato seguito proprio sul calciomercato, con alcuni colpi mirati che possano permettere al neo tecnico di esprimere al meglio il proprio gioco.

Thiago Motta e il calciomercato

Il calciomercato appunto resta un fattore che i tifosi della Juventus sperano possa portare quei rinforzi necessari ad una rosa che ha dimostrato di avere delle lacune. Accontentare Thiago Motta sarà dunque l’obiettivo di Giuntoli da qui al prossimo 30 agosto, giorno di chiusura della finestra estiva, entro la quale i bianconeri proveranno a regalare al nuovo allenatore tasselli importanti.

Calafiori pronto a seguirlo?

Una delle grandi scommesse vinte da Thiago Motta nel corso della sua avventura sulla panchina del Bologna è senza dubbio Riccardo Calafiori. L’ex difensore della Roma è infatti sbocciato in quest’ultima stagione, diventando uno dei perni della formazione felsinea. Il ruolo cucitogli addosso dall’ex centrocampista gli ha permesso anche di guadagnarsi la convocazione con l’Italia per EURO 2024, dopo il quale potrebbe continuare la sua carriera alla Juventus.

Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato
Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato 6

I bianconeri hanno infatti da tempo messo gli occhi sul classe 2002, che sarebbe quindi il primo nome per rinforzare il reparto arretrato. Visto quanto fatto nell’ultima stagione, ed il feeling con Thiago Motta, l’approdo del tecnico sulla panchina della Vecchia Signora potrebbe essere la carta decisiva per implementare la volontà di Calafiori di vestirsi di bianconero e seguire così la strada intrapresa dall’italo-brasiliano.

La Juventus vorrebbe piazzare l’accelerata decisiva nella corsa al difensore, ma resta da aggirare l’ostacolo Basilea, ex club del giocatore, che starebbe portando il Bologna ad alzare le richieste fino a 50 milioni di euro. La possibilità di inserire contropartite tecniche si starebbe infatti allontanando in quanto costringerebbe i felsinei a versare nelle casse svizzere la metà delle loro valutazioni, come da accordo fissato nella la scorsa estate.

Chiodo fisso Koopmeiners

Detto del capitolo Calafiori, l’attenzione della Juventus si sposta anche sul centrocampo, che da diversi anni resta uno dei reparti in cui il club sta cercando di mettere maggiormente mano per aumentarne la qualità. In questa sessione di mercato potrebbe essere più di un’operazione quella che il club cercherà di chiudere per permettere a Thiago Motta di poter ambire a risultati importanti.

Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato
Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato 7

Se in questi ultimi giorni uno dei profili maggiormente in voga sembra essere quello di Douglas Luiz, per cui sarebbero stati fatti notevoli passi avanti, il grande obiettivo continuerebbe ad essere Teun Koopmeiners, per il quale i bianconeri avrebbero anche già un accordo. L’olandese è reduce dall’infortunio che non gli permetterà di difendere i colori dell’Olanda ad EURO 2024, ma dovrebbe tornare in tempo per cominciare la preparazione estiva in vista della prossima stagione.

Koopmeiners sarebbe il regalo perfetto per Thiago Motta viste le sue qualità sia da centrocampista offensivo sia da tuttocampista. Strappare il classe ’98 all’Atalanta non sarà però impresa semplice visto il costo del cartellino, circa 60 milioni di euro, da cui la società nerazzurra non sembra voler scendere. Importanti potrebbero essere dunque contropartite come Huijsen, Iling-Junior o Soulé, da inserire nella trattativa, per permettere alla Juventus di poter arrivare alla fumata bianca per colui che rappresenta la priorità per il reparto.

Si Parla di:
Lettura: Thiago Motta-Juventus, la firma è servita: palla al mercato
P