Torino, Buongiorno finalmente in gruppo: Juric riabbraccia il suo leader

Riccardo Siciliano
2 lettura minima

Dopo la sconfitta rimediata contro la Roma allo stadio Olimpico, il Torino è tornato in campo per preparare la sfida con la Fiorentina nella 27ª giornata di Serie A, in programma sabato 2 marzo alle 20:45. Nella giornata di ieri Ivan Juric ha ritrovato con il gruppo Alessandro Buongiorno, fermo da un mese per una lussazione alla spalla rimediata nel match di campionato contro il Cagliari.

- Pubblicità -

Il capitano dei granata è tornato ad allenarsi dopo la terapia conservativa, che ha scongiurato l’operazione, e l’ennesimo ok dei medici. Il centrale ha aumentato il ritmo e i carichi di lavoro, passando dal lavoro personalizzato alla seduta in gruppo: i compagni lo hanno accolto con una ovazione, mentre Juric punta ad schierarlo già contro la Fiorentina.

Le sensazioni verso il weekend

Buongiorno rientrerà nella lista dei convocati ed è pronto a riprendere il comando della difesa. Non è da escludere che Juric possa lanciarlo subito dal 1′, considerando che il suo sostituto, Matteo Lovato, è uscito per infortunio contro la Roma. Molto dipenderà anche dagli allenamenti dei prossimi giorni: tra le ipotesi c’è anche quella di una staffetta con Saba Sazonov, con il capitano del Torino pronto a subentrare a gara in corso.

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

Sacchi sul Milan: approccio chiaro e sostegno per il futuro allenatore

Arrigo Sacchi, icona del Milan, ha recentemente condiviso con La Gazzetta dello Sport alcuni pensieri sul futuro del club rossonero. Ha sottolineato l'importanza per i dirigenti di prendere decisioni ponderate…

😰 Roma-Bologna, i convocati di Thiago Motta: tre assenze

Lunedì di Serie A pronto a canalizzare l'attenzione per le due gare di cartello della 33ª giornata. Oltre al Derby Milan-Inter, alle ore 18:30, spazio a Roma-Bologna, pronte a darsi…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

Lecce, Pongracic: “Oggi come una finale, ma nessuna paura”

Nell'intervista con Sky Sport, Marin Pongracic, difensore del Lecce, ha condiviso le sue prospettive sul prossimo incontro contro il Sassuolo, descrivendolo come una sorta di finale per la squadra. Esprime…

Rischio retrocessione Udinese: Samardzic in bilico per la clausola

Il possibile rischio di retrocessione per l'Udinese potrebbe portare alla separazione di Lazar Samardzic dal club. Dopo il mancato trasferimento all'Inter nell'estate scorsa, nonostante le visite mediche, il centrocampista classe…