Torino-Lazio 0-2, Juric: “Dispiaciuto ma orgoglioso, sogno l’Europa”

Francesco Mazza
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Nel recupero della ventunesima giornata di Serie A, il Torino viene sconfitto 2-0 dalla Lazio dopo una partita in cui i rimpianti sono dovuti ad un primo tempo ben giocato. Al termine del match, Juric si è così espresso ai microfoni di DAZN: Sono dispiaciuto per il risultato ma orgoglioso dei ragazzi, il miglior Torino della mia gestione ma siamo stati sfortunati. Dovevamo fare gol anche più di uno soprattutto nel primo tempo, poi sul primo tiro abbiamo subito gol. Il calcio a volte è così, è devastante ma i ragazzi devono credere in se stessi e affronteremo la Roma con questo spirito”.

- Pubblicità -

Il tecnico del Torino ha poi continuato: “Dobbiamo giocare a questi livelli e faremo tanti punti, dobbiamo crederci ma a volte non riesci a vincere dopo partite fantastiche come oggi. Pressione? No al contrario, hanno approcciato la sfida come dovevano. Stasera ho visto la squadra come deve essere. Ho fatto i complimenti e dobbiamo prepararci per la prossima. Vado a letto felice, sono solo triste per il risultato. Sono molto soddisfatto e dobbiamo continuare così. Dobbiamo avere un po’ più di fortuna”.

Torino-Lazio, Juric: “Dobbiamo essere ambiziosi”

Juric ha poi concluso: Dopo anni che sono qui dobbiamo ambire a qualcosa di più, dobbiamo essere ambiziosi e lavorare bene e di più. Siamo il Torino, deve essere uno stimolo per i nostri calciatori e non dobbiamo mai rilassarci. Siamo sulla strada giusta, dobbiamo tutti pretendere di più. Il mio sogno è l’Europa, poi voglio vederli giocare così e stasera mi sono divertito. Lovato era contestato a Salerno e ha fatto una grandissima partita, così come Masina. Bellanova? Ha una continuità pazzesca, è un serio candidato dopo le prestazioni di questo livello”.

- Pubblicità -