Tudor: “Io al centro del progetto Lazio? Ad altre condizioni non avrei accettato”

Il tecnico della Lazio, Igor Tudor ha parlato del suo ruolo all'interno del club, nella conferenza alla vigilia della partita con il Sassuolo, valevole per l'ultima giornata di serie A

A cura di Neri Benvenuti News
- Pubblicità -

La Lazio affronterà domani il suo ultimo impegno stagionale, dove sfiderà un Sassuolo già retrocesso. Nella consueta conferenza stampa alla vigilia del match contro gli emiliani, il tecnico dei biancocelesti, Igor Tudor, è intervenuto sul suo ruolo all’interno del club.

Queste le sue parole: “Mi sento importante sotto ogni punto di vista. Quando ci siamo parlati gli accordi erano questi, altrimenti avrei rifiutato. La Lazio ha sempre protetto il proprio allenatore e questo lo apprezzo, è stato uno dei motivi che mi hanno spinto a venire qui. Abbiamo fatto due mesi buoni, ora dobbiamo programmare bene la prossima stagione, perché sbagliare ci costerebbe carissimo il prossimo anno. Devo essere importante e presente nelle scelte. Dopo la partita cominceremo a lavorarci su”.

Il tecnico croato ha poi parlato dell’addio di Felipe Anderson: “Io ho visto un ragazzo che tutti vorrebbero avere, un ragazzo eccezionale e anche troppo buono dal punto di vista umano. E’ un giocatore completo che può giocare ovunque ed ha valori umani che nello spogliatoio servono sempre”.

Lettura: Tudor: “Io al centro del progetto Lazio? Ad altre condizioni non avrei accettato”
P