🤩 Tudor batte la Juventus: esordio vincente con la Lazio

La Lazio vince contro una Juventus disordinata e l'esordio di Tudor sulla panchina biancoceleste è importante per dare una svolta alla stagione

Francesca Rofrano
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

L’arrivo di Tudor sulla panchina della Lazio può essere l’occasione giusta per la squadra capitolina per resettare quanto fatto fino ad ora e ricominciare tutto da capo, rincorrendo quel treno Champions League che ora si fa sempre più pieno. Il settimo posto a 46 punti tiene aperto ancora qualche spiraglio per i biancocelesti che, però, devono sperare in un qualche passo falso delle rivali.

- Pubblicità -

Il gol di Marusic contro la Juventus, che ha portato tre punti all’ultimo secondo, è il simbolo di una squadra che non solo a livello tattico, ma anche in quello psicologico ha subito una svolta importante. Festeggiamenti dunque da Formello con i dirigenti che auspicano che la vittoria contro i bianconeri sia stato per merito proprio e non demerito altrui.

La Lazio però ora dovrà dimostrare grande concentrazione per il finale di stagione, che la vedrà impegnata in diversi scontri decisivi a partire già dalla semifinale contro la Juventus in Coppa Italia che vale molto di più di una semplice vittoria, ma un ritorno ad un possibile trofeo.

Lazio, rinascita con Tudor

Con Igor Tudor sulla panchina dunque la squadra può sperare una rinascita anche nell’atteggiamento che ormai con Sarri si era completamente appiattito. Kamada e Felipe Anderson assumono ancor di più un ruolo importante per la squadra, così come per Guendouzi che entrato dalla panchina ha confezionato l’assist perfetto per Marusic.

I segnali distensivi tra Tudor e il centrocampista francese, in seguito agli screzi avuti a Marsiglia sono dunque importanti per terminare la stagione nel migliore dei modi con Lotito che ora può festeggiare.

- Pubblicità -