Bosnia-Italia, Vicario: “Sono sempre pronto, non siamo inferiori a nessuno”

Guglielmo Vicario ha presentato l'amichevole fra Italia e Bosnia, dove gli Azzurri si preparano per l'Europeo in Germania, in cui la Nazionale dovrà difendere il titolo di campione d'Europa

A cura di Lorenzo Ferrai News
- Pubblicità -

A una settimana dall’inizio dell’Europeo in Germania, l’Italia campione d’Europa si prepara per affrontare la Bosnia nell’ultimo test prima di esordire in terra teutonica. Contesa che si giocherà al Castellani, dove Guglielmo Vicario è cresciuto vestendo la maglia dell’Empoli. Proprio l’estremo difensore, attualmente al Tottenham, ha affiancato Luciano Spalletti nella conferenza stampa della vigilia.

Vicario è partito dalla sua possibile titolarità domani (9 giugno): “Faccio il portiere, poi sceglie il mister. Sono pronto in ogni caso, anche per dare una mano da fuori. Siamo sportivi, vogliamo sempre competere. Sono sempre disponibile per l’Italia. È emozionante tornare al Castellani con la maglia della Nazionale. Da quando sono partito mi sento più convinto nei miei mezzi“. Il portiere del Tottenham si è soffermato sulla sua esperienza estera: “È stata un’opportunità. Si gioca un calcio meno tattico, è un bagaglio d’esperienza che un’atleta deve mettere nel proprio percorso“.

Infine, Vicario ha rivolto un pensiero all’Europeo, in cui l’Italia dovrà difendere il titolo: “Siamo pronti, giorno dopo giorno si può migliorare. Siamo qui ogni giorno per cercare di avvicinarci il più possibile al corretto comportamento. Siamo ambiziosi e non ci sentiamo inferiori a nessuno. Costruzione dal basso? In alcune situazioni, creare superiorità è un vantaggio, poi non può essere il portiere a cercare il dribbling. Se fatta bene, ha senso. Fa parte della crescita, un piccolo rischio, può portare grandi vantaggi“.

Lettura: Bosnia-Italia, Vicario: “Sono sempre pronto, non siamo inferiori a nessuno”
P