🥳 Cesena in festa, la Serie B è realtà: Pierozzi eroe di giornata

La prima squadra promossa alla prossima edizione della Serie B è ufficiale, e si tratta del Cesena: in attesa delle vincitrici degli altri due gironi, l'eroe di giornata dei romagnoli è Fiamozzi, e la festa può partire

Lorenzo Zucchiatti
3 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Un qualcosa che una città intera stava aspettando, e finalmente c’è anche l’ufficialità: Cesena è in festa, e non potrebbe essere altrimenti, per un ritorno in Serie B che è realtà. Ci sono voluti 6 anni per tornare là, dove il club militava prima del fallimento che lo aveva fatto sprofondare in D, ma ora i tifosi possono esultare. La sconfitta della Torres, che ha provato a rimanere agganciata finché ha potuto, ha offerto il match point alla squadra di Toscano, che non ha fallito.

- Pubblicità -

Il match che sancisce la matematica Serie B contro il Pescara termina 1-0, con Edoardo Pierozzi eroe di giornata, capace di scardinare l’ostica difesa avversaria all’87’. Un gol che vuol dire promozione e manda in estasi il Cesena.

Protagonista assoluto del campionato dei romagnoli Cristian Shpendi, fratello dello Steven dell’Empoli, che con i suoi 19 gol guida la classifica cannonieri della Serie C ed ha permesso alla squadra di creare un vuoto dietro di se, raggiungendo una Serie B cercata a lungo. Dopo il Cesena, anche gli altri due gironi stanno per incoronare la loro vincitrice.

Il Cesena stacca il pass: Mantova e Juve Stabia in arrivo

Pierozzi fa partire la festa a Cesena, ma ci sono altre due piazze che stanno già addobbando la città per l’occasione. Alle 18:30 un Danilo Martelli gremito è pronto ad esultare per il ritorno in Serie B del Mantova, che manca dalla stagione 2009/10. Serve una vittoria sull’Atalanta U23 per mettere la parola fine ai giochi, costringendo ancora una volta il Padova alla girandola dei play-off.

Situazione simile quella della Juve Stabia nel Girone C: il successo per 4-1 sul Messina ha portato ad 11 i punti di distacco sul Benevento, con ancora 12 a disposizione. Va da se dunque che il prossimo turno potrebbe essere decisivo, con le Vespe di ritorno in Serie B 4 anni dopo l’ultima volta. Verdetti pronti ad essere emessi, ma intanto ad esultare per primo è il Cesena.

- Pubblicità -