Conference League, l’Ajax in extremis: Dinamo Zagabria e Servette passano il turno

Francesca Rofrano
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Terminano le prime partite dei ritorni di Conference League, con risultati scontati o almeno in linea con quelle che erano i pronostici fatti dopo i match di andata. Passa la Dinamo Zagabria con l’1-1 in casa contro il Betis. Passa anche il Servette, contro il Ludogorets con un gol al 6′ e con l’accesso conquistato alla fase successiva della competizione europea.

Conference League, la Dinamo Zagabria convince: delude il Ludogorets

La gara di Conference League tra Dinamo Zagabria e Betis si è conclusa con il risultato di 1-1, che basta ai padroni di casa per raggiungere la qualificazione, complice anche il parziale di 1-0. Dopo il gol di Bakambu che ha riacceso le speranze sevillistas, Kaneko ha riportato tutto alla normalità, così i croati si qualificano alla fase successiva del torneo.

Convince anche il Servette che dopo lo 0-0 dell’andata è riuscito a battere il Ludogorets grazie al gol di Cognat al 6′. Il resto della gara è stata di particolare contenimento da parte degli uomini di Weiler che proveranno ad arrivare lontano in questa competizione.

L’Ajax con il brivido

A ritardare nel risultato è stato l’Ajax che ha buttato fuori dalla competizione il Bodo/Glimt soltanto ai tempi supplementari. Una partita molto fisica che ha visto un’espulsione per parte, Sutalo e Gronbaek, e che ha navigato sull’onda delle reti di Berghuis e Berg. A chiuderla, però, al 114′ ci ha pensato Taylor che ha consegnato la qualificazione al prossimo turno ai suoi compagni.

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P