🎙️ Empoli-Napoli, Nicola: “Dovremo leggere bene la partita ed essere convinti”

Le parole in conferenza stampa del tecnico dell'Empoli Davide Nicola alla vigilia della sfida contro il Napoli, valevole per la trentatreesima giornata di Serie A

Francesco Mazza
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il 33° turno di Serie A sarà inaugurato oggi, venerdì 19 aprile, con le prime due sfide in programma, mentre domani alle ore 18 scenderanno in campo Empoli e Napoli. Alla vigilia di questo match così importante in ottica salvezza, Davide Nicola parlato in conferenza stampa.

Il tecnico ha così esordito: “Incontriamo i campioni d’Italia. Vogliamo recuperare quel punto che abbiamo perso e a prescindere dall’avversario dobbiamo mettere tutti noi stessi. La differenza rispetto al Napoli dello scorso anno è difficile, quella era una macchina perfetta, ora con Calzona stanno facendo vedere movimenti tipici di quel Napoli. Li abbiamo studiati a fondo”.

Sulla rosa del Napoli: “Politano è un giocatore conosciuto, aggiungerei anche Simeone e Raspadori. Hanno tanta qualità anche a gara in corso. Hanno la capacità di gestire il gioco, riaggredire ed essere abili negli attacchi laterali e della profondità. Noi dovremo sapere leggere la partita. L’importante è essere convinti che con l’aiuto tra i reparti possiamo essere competitivi. Dobbiamo gasarci, avere il gusto e la voglia di giocare questa partita”.

Empoli-Napoli, Calzona: “Dobbiamo raccogliere punti contro tutti”

Riguardo il momento della squadra: “Quando non si conquistano punti non fa piacere. Ci interessa la nostra identità ma anche fare punti. La parte del fastidio e del disagio in una gara in cui meritavamo il pareggio non deve combattere con l’aspettativa di vincere. Dobbiamo pensare a raccogliere punti contro tutti, ma dipende da noi. Nel calcio la differenza la fa l’episodio e noi dobbiamo essere bravi a leggerlo“.

Nicola ha concluso soffermandosi sull’attacco: “I tiri in porta sono un dato generico, da un punto di vista qualitativo bisogna capire come e da dove arrivi a tirare. Abbiamo raddoppiato le occasioni e i gol stessi e lavoriamo sui giocatori che vogliamo lanciare, in cui credo ciecamente. Dal punto di vista tattico i presupposti nascono nella capacità di saper attaccare la profondità, anche con pochi passaggi, il resto la fa la voglia dei giocatori”.

Lettura: 🎙️ Empoli-Napoli, Nicola: “Dovremo leggere bene la partita ed essere convinti”

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P