🎤 Fiorentina-Milan, Pioli: “Momento decisivo della stagione, non penso al futuro”

Al rientro dalla sosta il Milan affronterà la Fiorentina nella trentesima giornata di Serie A: alla vigilia della sfida ha parlato in conferenza stampa Stefano Pioli

Francesco Mazza
3 Min Read

Seguici sui nostri canali

Dopo due settimane di pausa, il Milan torna a tuffarsi sul campionato, dove affronterà la Fiorentina al Franchi, in un match da vincere per mantenere il secondo posto in classifica. Stefano Pioli ha parlato in conferenza presentando la gara: “Chi è rimasto a casa ha recuperato qualche energia. Chi è andata via sta bene, a parte Kjaer che è rientrato con un affaticamento e non sarà convocato precauzionalmente. Pulisic è quello che ha giocato di più, lo valuterò ma ieri mi sembrava in buone condizioni”.

- Pubblicità -

Riguardo il rush finale da qui a fine maggio: Comincia il periodo decisivo della stagione. Tutto ciò che abbiamo fatto fino ad oggi è importante, ma tutto dipenderà dalle prossime gare. Dobbiamo preoccuparci di migliorare le nostre prestazioni. Negli ultimi 2/3 mesi siamo stati una squadra molto competitiva, dobbiamo continuare così fino alla fine”.

Fiorentina-Milan, Pioli: “Theo ci mancherà, Giroud è carico”

Pioli si è poi espresso sul suo futuro: “Ci sta che in queste due settimane voi ne parliate, l’avete fatto anche durante la stagione. Io però non devo pensare al futuro, ma a domani ed a questi 60 giorni per rendere la stagione il più positivo possibile. Fino ad ora sono solo giudizi parziali ed incompleti. A fine stagione dirò cosa vorrei fare e cosa no l’anno prossimo. Non pensiamo al derby o alla Juve, ma alla Fiorentina”.

Riguardo l’assenza di Theo Hernandez: Mancherà sicuramente, mancheranno la sua forza ed il suo rendimento. È un giocatore devastante. Giocheremo domani con caratteristiche diverse, cercando di sfruttare quelle di Florenzi. Giroud? È tornato come sempre: carico, determinato e sereno. Sta bene. Parlo con lui ma nessuno dei due pensa alla prossima stagione. Siamo concentrati per fare bene nel prossimo periodo”.

Pioli ha parlato anche di Bennacer ed Adli: “Bennacer ha dovuto lavorare individualmente e ha sfruttato bene questa settimana. Sta bene e potrebbe giocare dall’inizio. È il centrocampista migliore che abbiamo nell’uno contro uno difensivo. Credo possa migliorare nella lettura di alcune situazioni perché non sempre si può essere aggressivi. Adli è meno abile nell’uno contro uno, ma ha caratteristiche molto interessanti”.

Si Parla di:
Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

✍️ Rinnovo Yildiz, firma con la Juventus fino al 2028: poi il cambio agente

La stagione della Juventus è stata caratterizzata da una prima parte in cui il sogno scudetto sembrava potesse durare a lungo, per poi smaterializzarsi con una serie di risultati negativi…

🎙️ Inter, Marotta: “Nel 2027 farò le mie valutazioni, Zhang proprietario perfetto”

A margine della premiazione di Simone Inzaghi per il Premio Bearzot 2024, è intervenuto anche l'amministratore delegato Giuseppe Marotta, che ha parlato del suo futuro: "Ho un contratto che termine…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

❌ Bari, Iachini verso l’esonero: la scelta sul sostituto

Nel weekend il Bari è caduto per 1-2 dal Como, collezionando la quarta sconfitta nelle ultime cinque sfide e scivolando in zona playout. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio,…

🎭 Juventus, Allegri sorride a metà: un recupero e un nuovo stop

Dopo il pareggio nel derby della Mole con il Torino, la Juventus si è ritrovata alla Continassa per preparare la sfida di campionato con il Cagliari, in programma venerdì 19…