LaLiga, Almeria-Betis Siviglia 0-0: i padroni di casa non sfondano il muro di Pellegrini

Nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di Bellerin, l'Almeria non riesce ad avere la meglio del Betis Siviglia di Pellegrini con il match che termina 0-0

Redazione
4 lettura minima

Continua a snodarsi il programma della quindicesima giornata de LaLiga, che fino a questo momento non ha regalato però molte emozioni. Dopo lo 0-0 tra Maiorca ed Alaves, non si fanno male neanche Almeria e Betis Siviglia, che pareggiano a reti bianche al Juegos Mediterraneos. I padroni di casa non riescono a sfruttare la ghiotta occasione di giocare in superiorità numerica per oltre un’ora a causa dell’espulsione di Bellerin, con il muro eretto da Pellegrini che regge fino al termine. La formazione di Garitano Aguirre resta dunque all’ultimo posto in classifica senza riuscire a trovare la prima vittoria in campionato.

- Pubblicità -

LaLiga, Almeria-Betis Siviglia 0-0: il racconto del match

Il match si apre all’insegna dell’equilibrio con nessuna delle due squadre che sembra riuscire a prevalere sull’altra. Le occasioni scarseggiano ed il primo episodio rilevante, che sarebbe potuto risultare decisivo per il risultato finale, accade al 27′ con Hector Bellerin che dopo un brutto fallo viene espulso e lascia in dieci i suoi con ancora tantissimo tempo da giocare sul cronometro. La prima vera occasione però l’Almeria la crea solo al 44′, quando Leo Baptistao si vede respingere la conclusione da Rui Silva. Con questa emozione termina anche il primo tempo con le squadre che vanno quindi negli spogliatoi sullo 0-0.

Nella ripresa i padroni di casa entrano in campo con tutt’altro piglio e vanno subito vicini al gol del vantaggio, con la sfortuna che però si frappone tra l’Almeria ed il gol. Al 49′ il solito Baptistao controlla in area e scaglia una precisa conclusione che però si infrange contro la traversa. Stessa sorte poco dopo l’ora di gioco anche per Gonzalo Melero, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo impatta benissimo di testa, ma ancora una volta è il legno superiore della porta ospite dirgli di n0.

La reazione del Betis Siviglia arriva al minuto 73, quando Ezzalzouli scarica una grande conclusione verso la porta avversaria, che viene però disinnescata da un grande intervento di Luis Maximiano. Da questo momento il poi gli ospiti riescono a reggere bene ai tentativi avversari con l’ultima palla interessante che capita ad Edgar Gonzalez, che però spara alto di testa da ottima posizione. Neanche 5 minuti di recupero servono all’Almeria per sbloccare il risultato, con il triplice fischio che sancisce lo 0-0 finale.

LaLiga, alle 21 il big match Barcellona-Atletico Madrid

Si viaggia così verso i termine di questa intensa giornata de LaLiga, che verrà conclusa con il big match tra Barcellona ed Atletico Madrid, in programma a Montjuic alle ore 21. Le due squadre sono appaiate a 31 punti in classifica e vogliono il terzo posto in solitaria alle spalle di Real Madrid e della sorpresa Girona. Chance ghiotta per i Colchoneros, che avranno anche una gara da recuperare che potrebbe portarli proprio a ridosso della vetta.

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

Sacchi sul Milan: approccio chiaro e sostegno per il futuro allenatore

Arrigo Sacchi, icona del Milan, ha recentemente condiviso con La Gazzetta dello Sport alcuni pensieri sul futuro del club rossonero. Ha sottolineato l'importanza per i dirigenti di prendere decisioni ponderate…

😰 Roma-Bologna, i convocati di Thiago Motta: tre assenze

Lunedì di Serie A pronto a canalizzare l'attenzione per le due gare di cartello della 33ª giornata. Oltre al Derby Milan-Inter, alle ore 18:30, spazio a Roma-Bologna, pronte a darsi…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

Lecce, Pongracic: “Oggi come una finale, ma nessuna paura”

Nell'intervista con Sky Sport, Marin Pongracic, difensore del Lecce, ha condiviso le sue prospettive sul prossimo incontro contro il Sassuolo, descrivendolo come una sorta di finale per la squadra. Esprime…

Rischio retrocessione Udinese: Samardzic in bilico per la clausola

Il possibile rischio di retrocessione per l'Udinese potrebbe portare alla separazione di Lazar Samardzic dal club. Dopo il mancato trasferimento all'Inter nell'estate scorsa, nonostante le visite mediche, il centrocampista classe…