PSG, Al-Khelaifi dopo l’eliminazione: “Meritavamo di meglio ma questo è il calcio, anche se a volte non è giusto

Al-Khelaifi, il patron del PSG, ha parlato subito dopo l'eliminazione dalla UEFA Champions League

Marco Gioviale
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il presidente del Paris-Saint Germain, il qatariota Nasser Al-Khelaifi, ha commentato ai microfoni di “Canal Plus” la cocente eliminazione in semifinale contro il Borussia Dortmund. L’imprenditore 50enne, a Parigi dal 2011, ha raggiunto la finale di Champions League solo in un’occasione: nel 2020, salvo poi perderla contro il Bayern Monaco, per mano dell’ex Coman. Siamo molto delusi, meritavamo di meglio: abbiamo tirato 4 volte sui pali questa sera, e altre 2 volte settimana scorsa. Il pallone non voleva entrare, così diventa difficile…volevamo vincere la complimenti al Borussia”.

Al-Khelaifi ha poi continuato: Avevamo il diritto di andare in finale, eravamo migliori come squadra. Siamo molto delusi anche per i nostri tifosi, portarli nella finale di Londra sarebbe stata un’esperienza magnifica ma sono orgoglioso della mia squadra. Siamo la più giovane d’Europa, è la 3 semifinale che abbiamo raggiunto negli ultimi 5 anni: questo è il calcio, ma a volte non è giusto.

Lettura: PSG, Al-Khelaifi dopo l’eliminazione: “Meritavamo di meglio ma questo è il calcio, anche se a volte non è giusto
P