Roma, sale la valutazione di Svilar: De Rossi non vuole privarsene

Con le sue ottime prestazione, la valutazione del portiere della Roma Svilar ha subito un'impennata, ma i giallorossi non hanno intenzione di privarsene, a meno di arrivo di offerte irrinunciabili

Francesco Mazza
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Con l’approdo di De Rossi in panchina, la Roma non ha solamente migliorato il proprio rendimento, ma ha scoperto anche le qualità di Mile Svilar. L’estremo difensore ha rubato il posto a Rui Patricio a suon di prestazioni importanti, dimostrandosi un valore aggiunto per i capitolini.

Le sue parate sono state spesso e volentieri decisive, come è accaduto fino al 10 minuti dal termine della semifinale con il Bayer Leverkusen, dove una sua uscita maldestra ha portato all’autogol di Mancini. Non sarà di certo un errore a cancellare quanto di buono fatto dal serbo, per il quale, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, la Roma starebbe ragionando sul rinnovo.

Svilar sembra poter essere al centro del progetto giallorosso anche nella prossima stagione, a meno che non arrivino offerte irrinunciabili. La valutazione del classe ’99 è infatti lievitata fino ad almeno 30 milioni di euro ma, viste le sue qualità, la società sembra avere tutta l’intenzione di non volersene provare.

Lettura: Roma, sale la valutazione di Svilar: De Rossi non vuole privarsene
P