💰 Zhang si tiene l’Inter: addio ad Oaktree e nuovo partner

Steven Zhang sarebbe in trattativa con un fondo inglese per un nuovo prestito, così da restituire i 375 milioni di euro a Oaktree e tenere le quote dell'Inter

Riccardo Siciliano
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Steven Zhang è pronto a tenersi l’Inter. A poco più di un mese dalla scadenza del prestito con Oaktree (fissata al 20 maggio), il presidente dell’Inter ha avviato una trattativa con un altro fondo, che ha subito un’accelerezione al punto che il tutto dovrebbe chiudersi nel giro delle prossime settimane.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, un fondo britannico sarebbe disposto a garantire a Zhang un finanziamento triennale di 400 milioni di euro, con un tasso di interesse non troppo differente rispetto al 12% ancora attivo con Oaktree. In questo modo, il numero uno dei nerazzurri restituirebbe al fondo californiano i 375 milioni di euro, così da annullare il pegno sulle azioni del club, avviando la stessa operazione con il nuovo fondo.

Prospettive future

Negli scorsi mesi Zhang ha provato a rinnovare il finanziamento con Oaktree, ma le condizioni poste dagli americano erano di una tempistica più breve (12/24 mesi) e un tasso d’interesse maggiore al 12%. Condizioni ben diverse da quelle che il presidente dell’Inter sarebbe riuscito a strappare al fondo inglese, con la trattativa ancora in fase di negoziazione,

Garantodosi un piano triennali, Zhang lascia aperto qualsiasi scenario in ottica futura: in vista di una stagione che vedrà l’Inter partecipare al Mondiale per club, potrebbero arivare sviluppo importanti anche in ottica stadio. Nelle scorse ore si è parlato anche di un possibile interesse di un fondo saudita per il club nerazzurro, la cui valutazione è di 1,2 miliardi di euro.

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P